Un paio di anni fa era quasi impossibile immaginare

Un paio di anni fa era quasi impossibile immaginare il trasferimento di Obama in Arsenal. Sia il “BVB”, ha detto l’attaccante apertamente che sogna di giocare per “reale” o, nel peggiore dei casi, PSG e Arsenal non sarebbero stati disposti a pagare un record per se stesso denaro (informalmente parlare circa 63.750.000 di euro – il trasferimento più costoso nel club storia) per un giocatore che compie 29 anni in estate e non ha mai giocato un minuto nei primi 3 campionati europei di club.

Tuttavia, qui e ora il club e il giocatore si sono trovati l’un l’altro – e sembra che questa unione ne trarrà beneficio.

Come può diventare possibile?

Obama ha trascorso quattro stagioni e mezzo in Borussia – un termine incredibilmente lungo per gli standard moderni per un top player non nella top team. È terribile dire che si è trovato nella squadra di Robert Lewandowski, che, a quanto pare, ha suonato in Baviera per un milione di anni. E se al momento della gabonets transizione poteva credere che raggiungendo la finale di Champions League 2013 – allora era già chiaro dopo un paio di anni, non è una tantum eventi, e gli appassionati Dortmund non sono ancora realmente smaltire la sbornia dopo due vittorie consecutive in Bundesliga che “Bavaria” su È ancora fuori dalla portata dei rivali in Bundesliga.

Tuttavia, Pierre-Emerick Aubameyang stava cercando di non lasciare il club (almeno pubblicamente) fino all’estate del 2016, quando ripetuto più volte che suo nonno era un fan di “Real”, aderire a questo e nipote. Poi ha aggiunto che quindi sogna di giocare un giorno per il suo club d’infanzia preferito, e nessuno di Dortmund lo prenderà. parola piuttosto modesta per il giocatore, che ha ricordato che, nonostante un paio di stagioni di successo in “Saint-Etienne”, uno speciale interesse da parte del club, anche okolotopovyh sono stati portati al 2013th non era.

Basti dire che nel corso della scorsa stagione in Francia parla del trasferimento di Pierre-Emerick ha portato CSKA Mosca: l’ex direttore sportivo Anton Evmenov detto che Pierre-Emerick Aubameyang era pronto ad andare in Russia, ma poi “ha valutato le loro opportunità di club, la presenza di un team di uno o altri giocatori e ha deciso che lui – non esattamente quello che ti serve. ” Ora, quando la squadra dell’esercito sta usando l’attacco di Wernbloom e sta pregando per il successo del ritorno di Musa, è certamente divertente leggerlo.